Salta al contenuto

Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia

Ti trovi in: [H] Home page > Carta dei beni > Venti servizi per l'utente

La Carta dei Beni: venti servizi per l'utente

VENTI OPPORTUNITA' PER IL VISITATORE: IL VALORE AGGIUNTO DI Teca del Mediterraneo

Teca del Mediterraneo produce e/o ti fornisce vari beni (merci e servizi) di tipo biblio-documentale, 20 dei quali sono a nostro avviso molto importanti per soddisfare i tuoi bisogni di informazione e conoscenza: in sostanza, si tratta di 20 "drivers" (attivatori) di "valore" inteso come "benesserismo sociale", perché è chiaro che maggiore diffusione della conoscenza a vantaggio di ciascuno significa miglioramento della società nel suo complesso [3].

  1. Reference
  2. Monografie
  3. Letteratura grigia
  4. Riviste scientifiche, di attualità e ufficiali
  5. Quotidiani
  6. Banche dati
  7. "Grandi opere" a scaffale aperto
  8. Navigazione in Internet
  9. Facilitazioni per l'utenza disabile
  10. Sezioni Web
  11. OPAC e altri cataloghi
  12. Sedute del Consiglio Regionale
  13. Document Delivery
  14. Novità editoriali
  15. Dossier tematici
  16. Uso del PC portatile e lettura personale
  17. Training
  18. Webzine e altre iniziative culturali
  19. Servizi offerti dagli organismi partners
  20. Fotocopie e stampe

1. Reference

In ogni giorno di apertura, dalle 09.00 alle 18.30, presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo in via Giulio Petroni nº 19/A gli operatori di turno sono a tua disposizione:
a) per registrare i tuoi dati identificativi;
b) per un primo orientamento sui beni da noi offerti e su come fruirne;
c) per l'attività di "document retrieval", cioè per "recuperare" ciò di cui hai bisogno attraverso le ricerche necessarie: normative, bandi e avvisi di concorso, sentenze e giurisprudenza in genere, documenti i più vari;
d) per consegnarti e riprendere in consegna i documenti da te richiesti per la consultazione;
e) per assisterti nell'attività di "document delivery", cioè nel prestito rapido, ordinario e interbibliotecario e nella consegna di documenti senza obbligo di restituzione;
f) per la prenotazione delle stazioni informatizzate.
g) per ogni altra tua esigenza correlata a quanto contenuto nella presente Carta.

torna su

2. Monografie

Presso Teca del Mediterraneo puoi consultare tutte le monografie esistenti in formato cartaceo, molte delle quali con appendici o complementi in formato elettronico, previa ricerca nell'OPAC (catalogo on line) delle relative schede bibliografiche (i formati elettronici puoi recuperarli anche nel catalogo settoriale delle risorse elettroniche).

Ti rammentiamo che Teca del Mediterraneo è specializzata nei profili tematici di interesse per il sistema delle Autonomie Locali e comunque in materia di pubblica amministrazione, diritto, economia e finanza, organizzazione e management, politiche pubbliche, politologia e sociologia, interculturalità; le monografie puoi anche averle in prestito rapido o ordinario. Il numero massimo di monografie che puoi consultare contemporaneamente in sala lettura è 5; dopo averle restituite, puoi sempre consultarne altre, senza mai superare il numero massimo di 5 contemporaneamente. I documenti devono essere richiesti entro le ore 18.15.

3. Letteratura grigia

Presso Teca del Mediterraneo hai a tua disposizione un cospicuo fondo in formato cartaceo ed elettronico di "letteratura grigia", cioè documentazione "in progress" ovvero non reperibile attraverso i normali canali del mercato editoriale: le schede bibliografiche di questa importante miniera di documenti puoi recuperarle nell'OPAC o nel catalogo settoriale delle risorse elettroniche; per consultare i "full text" o averli in prestito rivolgiti agli operatori in sala "Post meridiem".

torna su

4. Riviste scientifiche, di attualità e ufficiali

Gli operatori, in particolare quelli della Sezione Riviste (in sala “Post Meridiem”), sono a tua disposizione per aiutarti nella consultazione delle centinaia di riviste “scientifiche”, “di attualità” ed “ufficiali” di cui dispone Teca del Mediterraneo:
  • in formato cartaceo sono a tua disposizione alcune centinaia di riviste scientifiche (rivolgiti agli operatori in servizio presso la sala "Post meridiem");
  • in formato cartaceo sono a tua disposizione decine di riviste di attualità, molte delle quali collocate in appositi espositori in sala “Post meridiem”. Ecco l’elenco delle riviste consultabili sugli espositori:
    Airone; Antimafia duemila; Avvenimenti; Bell’Italia; Campus Web; Career Book Lavoro; Corriere della Sera Magazine, Darwin, Diario della settimana; Diario del mese, Il Domenicale; L’Espresso; Famiglia Cristiana; FL-Fondazione Liberal; Focus; Gentlmen (Mensile di MF); Guide di Italia oggi; Guide o Speciali del sole 24 ore; Internazionale; La gazzetta e-conomia; Left; Limes; Mente & Cervello; Metropoli; Micromega; Milano Finanza; Il mondo; National Geographic; Newton; Nexus; Oasis; Panorama, Patrimoni; PC Magazine; PC Open; PC Professionale; PC Word Italia; Prometeo; Quaderni speciali di Limes; Il Salvagente; Le scienze; Viator; Vita; Web designer magazine.
  • in formato cartaceo hai a disposizione tutte le serie della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GURI) e il Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP), entrambi per l'annata in corso e per quella precedente (rivolgiti al posto di reference presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo );
  • in formato elettronico hai a disposizione il "full text" di alcune decine di riviste scientifiche, che puoi consultare su tutte le WS informatizzate riservate all'utenza, cliccando sull'apposita icona, nonché alcune riviste presenti nella piattaforma che “Il Sole 24 Ore” ha realizzato per il Consiglio Regionale della Puglia [4];
  • in formato elettronico hai a disposizione il "full text" della GURI a partire dal 1988 [5];
  • in formato elettronico puoi consultare il "full text" del BURP a partire dal 1999 (rivolgiti al posto di reference presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo );
  • cliccando su "cataloghi" e poi su "titoli analitici" nella sezione "Web" di Teca del Mediterraneo puoi consultare le schede bibliografiche dei saggi di numerose riviste elaborate direttamente dagli operatori di Teca del Mediterraneo per il proprio OPAC oppure per l'OPAC dell'Associazione "ESSPER", di cui Teca del Mediterraneo fa parte [6];
  • Teca del Mediterraneo può recuperare in formato elettronico i documenti (ad esempio i bandi e gli avvisi di concorsi) contenuti in numerose annate dei bollettini ufficiali delle altre Regioni italiane: è sufficiente fare la richiesta al posto di reference presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo ;
  • riguardo alla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee (GUCE), puoi consultare in formato elettronico il "full text" delle serie "L" e "C" a partire dal 1998 (rivolgiti al posto di reference presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo ).

Attenzione! I limiti di annata indicati per la GURI e per la GUCE riguardano solo il "full text" dei fascicoli, perché le singole normative sono in ogni caso recuperabili senza limiti temporali attraverso le nostre banche-dati digitali. È importante inoltre che tu sappia che Teca del Mediterraneo conserva il formato cartaceo delle riviste qualificate come "di attualità" per il solo anno di loro pubblicazione.

torna su

5. Quotidiani

Teca del Mediterraneo ti offre numerosi quotidiani, liberamente consultabili in sala di lettura “Meridies” su un espositore girevole: devi avere solo cura di consultare i documenti uno per volta e di riporli al loro posto dopo la consultazione. Se vuoi recuperare articoli apparsi sui quotidiani è possibile farlo rivolgendoti al posto di “reference”, (avendo presente che Teca del Mediterraneo non conserva i quotidiani oltre il 10° giorno di pubblicazione, salvo alcuni supplementi). Ecco in ogni caso l’elenco dei quotidiani consultabili:

Avvenire; Bari Sera; Corriere del giorno di Puglia e Lucania; Corriere del Mezzogiorno; Corriere della Sera; Europa; Il Foglio; La Gazzetta del Mezzogiorno (edizioni di Bari, Foggia, Brindisi, Nord barese); Il Giornale; L’Indipendente; Italia Oggi; Liberazione; Libero; Il Manifesto; Il Mattino; Il Meridiano; Il Messaggero; MF-il quotidiano dei mercati finanziari; Nuovo Quotidiano di Puglia:Lecce; Osservatore Romano; Il Paese Nuovo; Puglia; Quotidiano di Bari-Giornale regiona-le della Puglia; Repubblica Bari; La Repubblica; Il Riformista; Il Secolo; Il Sole 24 Ore; La Stampa; L’Unità.

6. Banche dati

Teca del Mediterraneo ti offre numerose banche-dati, tutte in formato elettronico, cui puoi accedere direttamente o con la mediazione degli operatori. Per la consultazione delle banche-dati sono disponibili le stazioni informatizzate "Alcor" e "Centauro" collocate nella sala "Post Meridiem". Per tua comodità ecco un prospetto riassuntivo delle principali banche-dati con licenza onerosa accessibili da Teca del Mediterraneo (ove gli acronimi indicanti la tipologia sono: RER=risorsa elettronica remota - on line; REL=risorsa elettronica locale - off line):

Elenco delle principali banche-dati
n Denominazione Tipologia
1.Banche dati on line (Il Sole 24 Ore)RER
2.Cassazione civile (De Agostini Giuridica)RER
3.Cassazione penale (De Agostini Giuridica)RER
4.Codici d'Italia (De Agostini Giuridica)RER
5.Diritto comunitario (De Agostini Giuridica)RER
6.EcoDeA: ambiente, igiene e sanità, sicurezza, trasporti (De Agostini Giuridica)RER
7.Enti locali (De Agostini Giuridica)RER
8.Guritel (IPZS)RER
9.Juris Data: codici e leggi complementari (Giuffrè)RER
10.Juris Data: giurisprudenza (Giuffrè)RER
11.Juris Data: legislazione nazionale (Giuffrè)RER
12.Juris Data: legislazione regionale (Giuffrè)RER
13.Juris Data: note e dottrina (Giuffrè)RER
14.Juris Data: sentenze del TAR e del Consiglio di Stato (Giuffrè)RER
15.Juris Data: sentenze della Cassazione civile (Giuffrè)RER
16.Juris Data: sentenze della Cassazione penale (Giuffrè)RER
17.Leggi d'Italia - Repertorio di giurisprudenza (De Agostini Giuridica)RER
18.Leggi d'Italia (De Agostini Giuridica)RER
19.Leggi regionali d'Italia (De Agostini Giuridica)RER
20.Prassi delle leggi d'Italia (De Agostini Giuridica)RER

Per informazioni sul contenuto delle medesime e sulle modalità di utilizzo chiedi di consultare la pubblicazione interna "Banche dati-Manuale per l'utente" e/o rivolgiti agli operatori.

Inoltre, se disponi della password riservata, puoi consultare le banche-dati on line : “Banche Dati on line del Sole 24 Ore” e “Enti Locali” anche accedendo alla piattaforma che “Il Sole 24 Ore” ha realizzato per il Consiglio Regionale della Puglia.

torna su

7. “Grandi opere” a scaffale aperto

Nella sala “Matutinum” e negli spazi adiacenti sono raccolte a scaffale aperto numerose “grandi opere” che possono essere consultate liberamente, senza richiederle agli operatori: ad esempio dizionari, repertori, enciclopedie, atlanti, lessici, trattati, codici, annuari, tutte in formato cartaceo e in alcuni casi con appendici o complementi in formato elettronico.
Per tua comodità ecco un elenco delle principali “grandi opere” a tua disposizione in modalità a scaffale aperto:

Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti. Treccani; Enciclopedia dell’ arte antica classica e orientale. Treccani; Enciclopedia del Novecento. Treccani; Dizionario dell’architettura del 20° secolo. Treccani; Lessico universale italiano di lingua, lettere, arti, scienze e tecnica. Treccani; Storia della scienza. Treccani; Vocabolario della lingua italiana. Treccani; Il conciso. Treccani; Dizionario biografico degli italiani. Treccani; Enciclopedia giuridica. Treccani; Enciclope-dia Biografica Universale. Biblioteca Treccani; Storia d’Italia. Einaudi; Enciclopedia Europea. Einaudi; Grande diziona-rio enciclopedico. UTET; Grande dizionario della lingua italiana. UTET; Dizionario dei capolavori. UTET; Dizionario dei personaggi letterari. UTET; Grande dizionario italiano dell’uso. UTET; Nova : l’enciclopedia. UTET; Atlanti tematici. UTET; Il diritto privato nella giurisprudenza. UTET; Trattato di diritto privato. UTET; Trattato di diritto delle società per azioni. UTET; Enciclopedia della Shoah. UTET; Storia del cinema. UTET; Annuario Rizzoli (dal 1977); Nuova enciclo-pedia universale Rizzoli Larousse; Guida all’Italia contemporanea : 1861-1997. Garzanti; Enciclopedia europea. Gar-zanti; Grande dizionario della lingua italiana moderna. Garzanti; Storia delle dottrine politiche. CEI; La storia d’Italia del 20° secolo. Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato; Storia del Parlamento italiano. Flaccovio; Giustizia civile : repertorio generale annuale di legislazione, bibliografia, giurisprudenza (dal 1956). Giuffrè; Enciclopedia del diritto. Giuffrè; Re-pertorio delle decisioni della Corte costituzionale (dal 1956). Giuffrè; Il codice civile : commentario. Giuffrè; Trattato di diritto civile e commerciale. Giuffrè; Rassegna di giurisprudenza del Codice di procedura civile. Giuffrè; Dizionario di diritto pubblico. Giuffrè; Trattato di diritto amministrativo. Cedam; Trattato di diritto commerciale e di diritto pubblico dell’economia. Cedam; Trattato di diritto penale dell'impresa. Cedam; Trattato di diritto commerciale. Cedam; La scien-za. La biblioteca di Repubblica; Management. Sole 24 Ore-Università Bocconi Editrice-La Repubblica; Storia della scienza. Gruppo editoriale l’Espresso; Enciclopedia medica. Gruppo editoriale l’Espresso.

8. Navigazione in Internet

Teca del Mediterraneo mette a tua disposizione in modalità d'uso autonoma 5 stazioni informatizzate (SI) collocate nella sala "Meridies": puoi utilizzarle soprattutto per consultare siti web, ma anche per consultare documenti off line, effettuare il "download" di documenti di tuo interesse, inviare e ricevere e-mail, "chattare" agli indirizzi Digilander.iol.it, Guide.supereva.it, Kataweb.it, Sussidiario.it, Borsaced.it, Lycos.it, Finanzaworld.it. Su tutte le stazioni è possibile utilizzare Messenger e scaricare formati PDF.

La navigazione in internet è gratuita [7], devi solo preoccuparti di prenotare la SI presso il posto di reference anche telefonicamente (in quest'ultimo caso dalle ore 08.45 alle ore 09.15). L'uso della SI prenotata non è soggetto a limiti di tempo; tuttavia, in caso di più prenotati in lista d'attesa il turno di uso non può superare 60 minuti. Per altre notizie sull'uso delle SI, è importante che tu consulti il precedente punto 1.7 della presente Carta.

torna su

9. Facilitazioni per l'utenza disabile [8]

Teca del Mediterraneo è una struttura aperta ai disabili. Se sei un disabile motorio puoi accedere senza difficoltà alla sala di lettura "Meridies": è sufficiente che azioni l'apposito campanello posto sulla porta d'ingresso in corrispondenza del numero civico 19/A e gli operatori di Teca del Mediterraneo ti consentiranno l'entrata. Se sei un disabile visivo, puoi utilizzare 2 stazioni informatizzate a te riservate in sala "Prima lux" ("Cefeo" e "Mira"): queste stazioni sono dotate di sofisticate periferiche per consentirti la navigazione in Internet e altri usi del PC. Tieni presente infine che Teca del Mediterraneo ha stipulato accordi con esperti per assistere i non vedenti e gli ipovedenti nella frequenza di corsi di alfabetizzazione informatica con l'utilizzazione delle 2 stazioni disponibili, ed inoltre che ha standardizzato le proprie sezioni web per uniformarle alle Linee Guida di accessibilità WCAG 1.0 (livello di conformità Doppia-A) raccomandate dal World Wide Web Consortium (W3C) nell'ambito della Web Accessibility Initiative.

10. Sezioni Web

Le pagine della sezioni"Web" di Teca del Mediterraneo sono consultabili agli indirizzi http://www.bcr.puglia.it/tdm, http://www.bcr.puglia.it/pem e http://www.bcr.puglia.it/com. In queste sezioni web, uniformate alle succitate linee guida di accessibilità, puoi consultare le news, vari documenti afferenti il management e i beni offerti, il catalogo generale dotato di motore di ricerca ("OPAC"), i cataloghi settoriali, i "titoli analitici" (spogli) selezionati da alcune decine di riviste scientifiche, le "Webzine" edite, la documentazione sulle "partnership" attivate, sui workshop annuali, su varie altre iniziative culturali, sui servizi di "training", i moduli e-learning sull'alfabetizzazione informatica e sulla buona prassi di TdM, immagini, informazioni logistiche e di servizio, tutte le attività e i documenti che afferiscono a “Piazza Europa e Mediterraneo”.

torna su

11. OPAC e altri cataloghi

Il catalogo digitale generale ("OPAC" - "Online Public Access Catalogue") di Teca del Mediterraneo, consultabile a partire dalla pagina http://www.bcr.puglia.it/tdm/cataloghi.htm, è supportato da un potente motore di ricerca che consente di effettuare "recuperi" per autore, titolo, casa editrice, anno di edizione, parola-chiave, termine di thesaurus [9], collocazione. Ben utilizzato, consente anche di ottenere articolati listati bibliografici sugli argomenti di proprio interesse. Rivolgiti al posto di reference presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo per avere chiarimenti sull'uso dell'OPAC [10]. Per effettuare le tue ricerche bibliografiche hai a disposizione 3 stazioni informatizzate ("Antares", "Selene" e "Venere") da utilizzare esclusivamente per la consultazione dell'OPAC di Teca del Mediterraneo. Nella sezione web di Teca del Mediterraneo puoi inoltre consultare alcuni cataloghi settoriali non supportati da motore di ricerca: riviste scientifiche (fondo aperto) e quotidiani, riviste scientifiche (fondo chiuso), risorse elettroniche (ER) [11]. Tieni presente che questi cataloghi settoriali sono anche stampati in formato cartaceo ogni quattro mesi e collocati per la consultazione a scaffale aperto nella sala "Meridies".

12. Sedute del Consiglio Regionale

Teca del Mediterraneo raccoglie e indicizza le videocassette e i DVD contenenti la registrazione audio/video delle sedute del Consiglio Regionale della Puglia a cominciare da quella svoltasi il 25 marzo 1986; le VHS puoi consultarle nella sala "Matutinum" su di un televisore dotato di cuffia senza fili, rivolgendoti al posto di reference presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo. Tieni presente che alcune sedute del Consiglio Regionale sono consultabili in formato audio-video anche nel portale web del Consiglio Regionale della Puglia all’indirizzo: http://www.consiglio.puglia.it.

torna su

13. Document Delivery

"Document Delivery" significa "consegna di documenti". Sotto questa dizione anglosassone indichiamo i servizi usualmente definiti "prestito di documenti", espressione quest'ultima che abbiamo preferito non adoperare perché non permette di comprendervi con proprietà tutte le fattispecie di D.D. che Teca del Mediterraneo ti offre. Fatta questa premessa, ecco cosa possiamo fare per te in ordine alla "consegna di documenti", sia con che senza obbligo di restituzione [12]:

  1. prestito rapido di periodici ufficiali al visitatore "in loco": Teca del Mediterraneo può prestarti per massimo 3 ore, con restituzione in ogni caso entro le ore 18.15, qualunque fascicolo in formato cartaceo della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (tutte le serie) o del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, purchè relativi all'anno in corso o a quello immediatamente precedente: è sufficiente fare la richiesta non oltre le ore 18.00;
  2. prestito rapido di altri documenti (monografie, riviste, letteratura grigia) al visitatore "in loco" per massimo n. 4 documenti per volta: Teca del Mediterraneo può prestarteli per massimo 3 ore, purché la richiesta non sia effettuata oltre le ore 18.00 con restituzione in ogni caso entro le ore 18.20;
  3. prestito ordinario: Teca del Mediterraneo può prestarti non più di 3 documenti contemporaneamente per massimo 15 giorni rinnovabili una sola volta, sia se ci visiti "in loco" sia se ci contatti da remoto: se ci contatti da remoto, per prenotare un prestito puoi farlo via email, telefono, fax, servizio postale, mentre se ci visiti in loco la richiesta deve essere fatta non oltre le ore 18.15; in ogni caso la condizione è che tu sia iscritto alla "User List" e che citi il tuo numero di registrazione;
  4. prestito interbibliotecario: Teca del Mediterraneo può prestare non più di 3 documenti contemporaneamente per massimo 30 giorni non rinnovabili a favore di Biblioteca terza richiedente, ovvero può richiedere documenti in prestito a Biblioteca terza per soddisfare l'esigenza del visitatore "in loco"; in ogni caso Teca del Mediterraneo garantisce di effettuare il servizio al massimo entro 4 giorni lavorativi escluso quello di richiesta;
  5. consegna di massimo nº 5 copie di documenti per giornata al medesimo visitatore senza obbligo di restituzione, nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore: ciò può avvenire a favore del visitatore "in loco", del visitatore remoto o di Biblioteca terza; la consegna remota può avvenire in modalità telematica o anche per posta normale, in formato cartaceo o elettronico, a seconda delle possibilità e/o dei "desiderata" del richiedente; alle richieste si ottempera entro 4 giorni lavorativi escluso quello di richiesta, mentre i tempi necessari per il ricevimento e la consegna dei documenti sono variabili in quanto, in determinati casi, dipendono dai terzi e dal tipo di vettore scelto [13].

Ti rammentiamo che sono esclusi dal prestito rapido, ordinario e interbibliotecario enciclopedie, repertori, annuari, opere di gran pregio, risorse elettroniche native su VHS/CD/DVD/FD; le riviste e i codici sono ammessi soltanto al prestito rapido; i quotidiani sono ammessi al prestito rapido nella giornata successiva a quella di loro pubblicazione, purchè siano stati prenotati nel giorno stesso di pubblicazione; i prestiti il cui periodo di validità vada in scadenza nel mese di agosto, si intendono automaticamente prorogati fino al primo giorno feriale di settembre; le VHS e i DVD contenenti le sedute del Consiglio Regionale possiamo prestarle soltanto ai consiglieri regionali in carica, agli ex consiglieri regionali, ai dipendenti regionali; per i consiglieri regionali in carica, gli ex consiglieri regionali e i dipendenti regionali l'esibizione del tesserino aziendale è valida tanto quanto il documento di identità.

torna su

14. Novità editoriali

Teca del Mediterraneo effettua il monitoraggio e l'acquisto delle novità offerte dal mercato editoriale essenzialmente attraverso 3 modalità operative, coordinate dall'operatore che cura l'aggiornamento delle collezioni:

  1. Sulla base delle richieste ("desiderata") dei visitatori, che possono compilare appositi moduli disponibili presso il posto di reference; i moduli sono da indirizzare al direttore, che è tenuto a decidere entro 3 giorni lavorativi escluso quello di richiesta se dare corso o meno ai "desiderata"; se la richiesta riguarda l'abbonamento ad una nuova rivista, essa può essere presa in considerazione solo per l'anno seguente;
  2. sulla base del "servizio di visione novità" svolto con cadenza mensile da determinate librerie e concessionarie;
  3. sulla base dei listati digitali e dei bollettini cartacei inviati da determinate case editrici con cadenza periodica.

15. Dossier tematici

Teca del Mediterraneo può elaborare, attraverso i propri operatori, listati bibliografici e raccolte documentali nell'ambito dei profili tematici di propria pertinenza; la richiesta di "dossier" bibliografici o documentali deve essere inoltrata dal visitatore "in loco" o remoto al direttore, completa dei dati anagrafici e della ragione sociale del richiedente e, nel caso, del beneficiario finale; le decisioni sulle richieste vengono rese entro 5 giorni lavorativi escluso quello della richiesta.

torna su

16. Uso del PC portatile e lettura personale

Il visitatore "in loco" può utilizzare il proprio PC portatile nelle sale "Meridies", "Post Meridiem" e "Matutinum", utilizzando anche l'energia elettrica di Teca del Mediterraneo, purché informi previamente gli operatori del posto di "reference" presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo. Può anche utilizzare i posti disponibili nelle sale "Meridies", "Post Meridiem" e "Matutinum" per lettura o attività di studio e ricerca personali, sempre informando previamente gli operatori e a condizione di non togliere spazio ai visitatori che intendono consultare i fondi posseduti da Teca del Mediterraneo, nonché a condizione che la sala "Matutinum" non sia impegnata per altre attività.

17. Training

Presso Teca del Mediterraneo puoi partecipare gratuitamente, se sei accreditato, a vari programmi di apprendimento didattico: gli "stagisti" dei corsi di formazione professionale possono svolgere tirocini pratici con l'assistenza di un tutor; i volontari possono affinare le proprie conoscenze e le proprie capacità operative partecipando alle varie attività; gli utenti, operatori di altre strutture biblio-documentali, gli operatori di enti locali e di scuole possono frequentare corsi di formazione e aggiornamento professionale e seminari. Su richiesta indirizzata al direttore di Teca del Mediterraneo (che è tenuto a decidere in merito entro 3 giorni) è anche possibile da parte di soggetti terzi utilizzare le sale “Matutinum” e “Prima lux” per attività didattiche o seminariali o eventi in genere che prevedano la presenza di non più di n° 20 (“Matutinum”) o n° 40 (“Prima Lux”) partecipanti. Per tutto quanto qui previsto rivolgiti alla segreteria di direzione.

torna su

18. Webzine e altre iniziative culturali

Teca del Mediterraneo pubblica in formato elettronico ogni 4 mesi nella propria sezione web nº 5 "Webzine" ("Web Magazine" - bollettini elettronici), in cui si informa secondo predeterminati profili tematici sulle proprie dotazioni biblio-documentali disponibili (monografie, letteratura grigia, banche-dati, articoli di quotidiani, articoli di riviste), nonché sui siti web correlabili. Le "Webzine" sono anche stampate in formato cartaceo con tiratura limitata. Inviando una richiesta all'indirizzo webzine@bcr.puglia.it l'operatore responsabile ti inserirà in una "e-mail list" per essere avvertito e "linkato" ogni volta che viene edita una nuova "Webzine". Puoi anche chiedere al direttore di ricevere regolarmente le "Webzine" che ti interessano in formato cartaceo: se la tua richiesta verrà ritenuta compatibile, riceverai quanto desiderato al domicilio da te indicato. Una sesta webzine, edita mensilmente, informa sugli eventi e iniziative promossi o a cui partecipa Teca. In ogni caso, ecco i titoli e i profili tematici delle "Webzine" da noi edite:

  1. "Biblos": focus sulle nuove accessioni e spogli nel catalogo digitale
  2. "Bits&NPM": focus sul nuovo management pubblico nella e-società della conoscenza
  3. "Terminus": focus sulle relazioni transfrontaliere nel Mediterraneo
  4. "Noprofit": focus sui profili non lucrativi di pubblico & privato
  5. "Regio": focus sul protagonismo dei patrimoni identitari locali
  6. "TecaNews": focus sui principali eventi e iniziative di Teca del Mediterraneo.

Inoltre Teca del Mediterraneo realizza ogni anno tre iniziative culturali di interesse per i bibliotecari e gli utenti:

  1. il workshop sulle buone pratiche in materia biblio-documentale;
  2. la rassegna “Percorsi identitari”, con presentazione ai media di novità scritte da pugliesi, edite da case editrici pugliesi, di argomento relativo alla identità in costruzione della regione pugliese;
  3. il programma annuale di “bibliographic instruction”, composto di vari moduli didattici finalizzati ad orientare gli utenti nell’utilizzo delle risorse informative on line.

torna su

19. Servizi offerti dagli organismi partners

Gli organismi che Teca del Mediterraneo ospita nei propri locali e/o con cui ha stipulato appositi accordi di collaborazione, convenzioni e partenariati possono essere interpellati da ogni visitatore "in loco" o remoto, al fine di giovarsi dei patrimoni di conoscenze, delle relazioni e dei fondi biblio-documentali di pertinenza. Per una prima informazione sulle specifiche competenze e su ciò di cui dispongono questi organismi partners ti consigliamo di visitare la sezione web di Teca del Mediterraneo alla voce partnership. In ogni caso, si ritiene utile elencare questi organismi:

  1. Ipsaic-Istituto Pugliese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia Contemporanea (rete IN-SMLI) [http://www.italia-liberazione.it, tel. 0805402712]
  2. Centro di Documentazione Europea dell'Università degli Studi di Bari (rete UE) [http://www.lex.uniba.it/studineuropa]
  3. Antenna "Europe Direct Puglia" (rete UE) [http://www.europedirectpuglia.it, tel. 0805402786]
  4. Università degli Studi di Lecce (Cattedra "Jean Monnet" di diritto dell'Unione Europea) [http://www.lingue.unile.it]
  5. Polo Euromediterraneo "J.Monnet" (rete dell'UE) [http://poloeuromediterraneo.it; http://poloeuromediterraneo.ue; tel. 0805402759]
  6. P.L.O.T.E.U.S. Onlus [http://www.ploteus.it; tel. 0804383093]
  7. Associazione "Amici di Teca" [tel. 0805402716]
  8. AIB - Associazione italiana biblioteche, segreteria Sezione Puglia [http://www.aib.it/aib/sezioni/pug/pug.htm, tel. 0805402770]
  9. Associazione culturale "Attraverso lo Spettacolo" [tel. 0805402714]
  10. IDO - International Development Organization [tel. 0805402786]
  11. CEMCB - Centro Euro Mediterraneo di Cultura Biofila [tel. 0805402771]

Teca del Mediterraneo, inoltre, ospita presso la sala "Meridies", accanto al posto di "reference", l'Infopoint del Consiglio Regionale, che è attivo dalle ore 9.00 alle 18.00 esclusi i sabati, i festivi e la seconda metà di agosto [0805402772].

20. Fotocopie e stampe

Teca del Mediterraneo può venire incontro alle tue esigenze di documentazione con un servizio di fotocopie o di stampe da PC autorizzati dalla S.I.A.E. nel rispetto rigoroso di alcune condizioni. Le tariffazioni sono indicate più oltre (nel paragrafo "Tariffe", sotto la voce "Document Delivery"). Riguardo all'erogazione di questo servizio, tieni presente che possiamo aiutarti così:
a. effettuazione di massimo nº 20 fotocopie nella medesima giornata se il documento da duplicare è in formato cartaceo, a condizione che si tratti di documenti di tipologia per la quale non è consentito il prestito e si rispetti la normativa vigente sul diritto d'autore;
b. effettuazione di massimo nº 50 stampe da PC nella medesima giornata se il documento da duplicare è in formato elettronico, a condizione che si rispetti la normativa vigente sul diritto d'autore.

torna su

NOTE

[3] Teca del Mediterraneo è impegnata ad elaborare ed applicare per i principali "drivers" di "benesserismo sociale" altrettante carte di "workflow" (carte del flusso di lavoro), vale a dire "mansionari" e "scadenzari" delle operazioni di "back-office" e "front-office" da svolgere per ottenere la più appropriata "performance" di produzione e/o fornitura dei beni. Ciò, come ben puoi comprendere, corrisponde all'applicazione di un metodo di "Quality Management" orientato all'utente.
[4] Relativamente alla piattaforma “Il Sole 24 Ore” con us e pw riservate, si tratta delle seguenti riviste on line: “Guida degli Enti Locali”, “Edilizia e Territorio”, “Ambiente e Sicurezza”, “Il Sole 24 Ore Sanità”.
[5] Tutte le serie.
[6] Tutti i titoli analitici contenuti nell'OPAC dell'Associazione "ESSPER" possono essere consultati all'indirizzo http://www.biblio.liuc.
[7] Teca del Mediterraneo aderisce al manifesto proclamato dall’IFLA l'1 maggio 2002, che considera l’accesso a Internet un servizio essenziale della biblioteca, da rendere libero, privo di barriere o censure di tipo ideologico, politico o religioso, non gravato da ostacoli economici (per favorire l’abbattimento del “digital divide”), in coerenza con la dichiarazione universale dei diritti dell’uomo dell’O.N.U.
[8] Se sei un disabile visivo, la presente Carta dei beni ti sarà illustrata per sommi capi dagli operatori e, successivamente, potrai leggerla utilizzando una apposita stazione informatizzata.
[9] Per l'indicizzazione avanzata Teca del Mediterraneo non ha adottato un soggettario, bensì il Thesaurus Regionale Toscano.
[10] Per migliorare l'efficacia della consultazione, Teca del Mediterraneo provvede a immettere nell'OPAC i documenti entro 3 giorni lavorativi dall'acquisizione con una modalità definita "indicizzazione provvisoria", nonché ad immettere entro 3 giorni lavorativi anche i documenti ordinati ai fornitori e in attesa di ricevimento con una modalità definita "titoli attesi".
[11] Il catalogo settoriale delle "risorse elettroniche" (ER) riunisce le monografie, la letteratura grigia, le banche-dati, le riviste e i quotidiani nativamente posseduti da Teca del Mediterraneo in formato elettronico (con supporto vario: CDROM, DVDROM, FD, OL, HD, VHS). La letteratura grigia con supporto VHS è costituita per lo più dalle videoregistrazioni delle sedute del Consiglio Regionale della Puglia.
[12] Rivolgiti al posto di "reference" presso l'ingresso di Teca del Mediterraneo per le monografie e i periodici ufficiali, in sala "Post meridiem" per le riviste scientifiche e di attualità e per la letteratura grigia. Sempre al posto di "reference" per le altre fattispecie di documenti.
[13] Teca del Mediterraneo ha contatti specifici con: il servizio di “document delivery” del “British Library Document Supply Centre”, che possiede milioni di documenti spesso difficilmente reperibili altrove, con la PPL (Peace Place Library) e con la Biblioteca centrale della Commissione europea (ECLAS).

torna su


Personalizza

occhio

Valori predefiniti

Impostazioni predefinite

Dimensioni caratteri

Testo a caratteri grandi Testo a caratteri molto grandi

Contrasto

Versione ad alto contrasto Versione ad alta visibilità

Regione Puglia | Consiglio Regionale

© 2004 Consiglio Regionale della Puglia
Ufficio Biblioteca e Documentazione

Contatti | Credits
Ultima modifica: 03-04-2007